DA NARDOÒ A DUBAI: DANIELE DELL’ANGELO CUSTODE OSPITE SPECIALE DI ITALIAN VANITY ART EXHIBITION

 DA NARDOÒ A DUBAI: DANIELE DELL’ANGELO CUSTODE OSPITE SPECIALE DI ITALIAN VANITY ART EXHIBITION

Daniele Dell’angelo Custode, lo “scultore della luce”, è l’ospite speciale di Italian vanity Art Exhibition – IV edizione, una mostra d’arte internazionale che si tiene in questi giorni a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. L’artista neretino, che espone insieme ad altri undici artisti italiani, in questa quarta edizione del prestigioso appuntamento internazionale ha portato tre sue opere: “Stone”, “Duo” e “Sublimation”.

Il progetto di Italian Vanity Art Exhibition nasce per la valorizzazione dell’arte visiva italiana all’estero e per la promozione di artisti italiani nell’Emirato di Dubai, un luogo “aperto” al confronto con la cultura occidentale ed in fortissima espansione. Si tratta, in sostanza, di una mostra di arti visive che include pittura, scultura, fotografia, ed installazione e che si tiene presso le sale del prestigioso International Studio of Art and Galleries.

Una bella soddisfazione per Daniele Dell’Angelo Custode, esponente del transmanierismo contemporaneo, che da anni espone le proprie opere nei contesti artistici più importanti del mondo. Con una fiamma ossidrica e un martello, Dell’Angelo Custode plasma ferro e metalli, “giocando” con tagli, abrasioni, bruciature, graffi e trasformandoli in opere d’arte. Tutto questo per portare alla luce l’enorme forza comunicativa dei metalli.