PICCHIA LA MOGLIE, SPEGNE UNA SIGARETTA NELL’ORECCHIO DELLA FIGLIA. CONDANNATO UN UOMO DI 55 ANNI

 PICCHIA LA MOGLIE, SPEGNE UNA SIGARETTA NELL’ORECCHIO DELLA FIGLIA. CONDANNATO UN UOMO DI 55 ANNI
Digiqole ad

Un uomo di 55 anni è stato condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione al termine del processo in abbreviato.

Sentenza del gup Marcello Rizzo: le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, reati entrambi aggravati, sono state considerate fondate dal giudice che ha disposto un risarcimento di 10mila euro in favore della parte civile.
L’uomo, da molti anni e secondo quanto dichiarato dalla coniuge, assumeva atteggiamenti violenti e prevaricatori nei suoi confronti e verso le figlie. Che si sarebbero verificati persino quando la donna era incinta. Un clima sul quale hanno indagato i militari della locale stazione dei carabinieri. La donna avrebbe anche pernottato in automobile con le ragazzine a causa delle angherie del marito. Tanto che all’ennesima violenza la moglie ed una delle figlie hanno preferito allontanarsi volontariamente da casa e rifugiarsi in un alloggio protetto.

Correlati

Grande o piccolo, ogni contributo è prezioso.

X