ASSOCIAZIONE NARDÒ PROGRESSISTA: SOLIDARIETÀ AI LAVORATORI DEL SETTORE ECO

 ASSOCIAZIONE NARDÒ PROGRESSISTA: SOLIDARIETÀ AI LAVORATORI DEL SETTORE ECO
Digiqole ad

L’Associazione Nardò Progressista esprime la propria solidarietà ai lavoratori neritini del settore dei servizi ambientali, giustamente preoccupati a causa delle recenti modifiche al codice degli appalti. Tali modifiche mettono a rischio anche a Nardò molti posti di lavoro (tante migliaia su scala nazionale), tenuto conto che l’art.177 del nuovo codice degli appalti obbliga le aziende del settore ad esternalizzare l’80% di tutte le loro attività, anche nei casi in cui le stesse vengano svolte dal proprio personale.

Il trasferimento delle attività all’esterno delle aziende implica lo spezzettamento delle attività stesse e, nel migliore dei casi, la “cessione” di lavoratori ad imprese subentranti che potrebbero non essere in grado di applicare correttamente il contratto di lavoro. Di fronte a questa prospettiva e alla precarizzazione del lavoro, le organizzazioni sindacali confederali dei dipendenti del comparto dei servizi ambientali hanno indetto per il 30 giugno uno sciopero generale, con presidi davanti ai palazzi delle Prefetture, al fine di sensibilizzare il Governo sulla necessità di modificare il contenuto della normativa anzidetta.

Cosimo Caputo, Coordinamento Nardò Progressista

Correlati

Grande o piccolo, ogni contributo è prezioso.

X