SICILIANO: “TARI, NON ESISTE ALCUNO SCONTO PER I NERETINI, MA SOLO UN GIOCO DI PRESTIGIO IN VISTA DELLE ELEZIONI”

 SICILIANO: “TARI, NON ESISTE ALCUNO SCONTO PER I NERETINI, MA SOLO UN GIOCO DI PRESTIGIO IN VISTA DELLE ELEZIONI”
Digiqole ad

“La tassa sulla spazzatura 2021 non subirà alcuna riduzione. Gli avvisi di pagamento che giungono in questi giorni nelle case e nelle attività commerciali dei neretini rappresentano solo il 95% dell’importo da pagare. Dunque un ACCONTO della tassa. Il restante 5% più l’eventuale aumento verrà fatto pagare a SALDO con un’ulteriore bolletta che i signori di palazzo faranno di tutto per non far recapitare ai neretini prima delle elezioni. 

Nessuna riduzione neppure per i commercianti e gli artigiani costretti alla chiusura a causa della pandemia, nonostante il decreto “Sostegni Bis”, di recente approvazione, preveda un fondo con una dotazione di 600 milioni di euro per il 2021 finalizzato alla concessione da parte dei Comuni di una riduzione della TARI a favore di queste categorie. 

Un gioco di prestigio vergognoso, quindi, quello dell’acconto, degno della politica circense di Mellone e la sua banda, un modo per prendersi nuovamente gioco dell’intelligenza dei neretini.

Nei prossimi giorni chiederemo la convocazione di una commissione congiunta bilancio ed ambiente, perche questa gente ha il dovere di parlare chiaro alla Città e comunicare ai cittadini l’importo effettivo della tassa sui rifiuti che avevano promesso di ridurre del 30%, salvo poi aumentarla del 14,5%. 

Informeremo in modo capillare la comunità: non esiste alcuno sconto sulla TARI, ma solo un gioco di prestigio per tenersi buoni i cittadini in vista delle elezioni!” 

Lorenzo Siciliano
Consigliere Comunale

Correlati

Grande o piccolo, ogni contributo è prezioso.

X