CIAO SALVATORE…

 CIAO SALVATORE…
Digiqole ad

“La scomparsa di Salvatore è un duro colpo per la nostra organizzazione, la sua perdita è incolmabile. Abbraccio Anna, Sarah e Teresa”, dice la segretaria generale della Cgil Lecce, Valentina Fragassi.

“Perdiamo un grande compagno, una persona che fino all’ultimo giorno si è speso per la Cgil”, dice il segretario generale della Cgil Puglia, Pino Gesmundo.

Quando una persona perbene lascia questa terra la perdita è per tutta la comunità.
Totò Vangelio era una persona perbene, un uomo buono e Nardò, da oggi, è più povera.
Al fianco dei lavoratori, al fianco di chi aveva bisogno, nel sindacato e nella vita, Totò è sempre stato nella parte riservata ai giusti.
Ci mancherà la sua discrezione, la sua bontà e il suo sorriso gentile.
Ci stringiamo forte accanto alla sua Anna, a Teresa e a Sarah e ai suoi amatissimi nipotini. Nardò Bene Comune

Ci scuote, improvvisa, la straziante notizia della scomparsa di Salvatore Vangelio, punto di riferimento per mezzo secolo della Camera del Lavoro di Nardò, la sede della Cgil, il sindacato storico della sinistra.

Vangelio aveva deciso fin da giovanissimo che quello era il suo posto, lo spazio del suo impegno e del suo lavoro.

La sua attività sindacale, prima accanto ai lavoratori dell’impresa privata, poi come responsabile di zona dell’Inca, fra i pensionati, è stata vissuta all’insegna di una inossidabile coerenza, costruita alla scuola del gruppo dirigente del Partito Comunista Italiano e della Cgil di Lecce degli anni settanta.

Militante discreto, molto orgoglioso del suo senso di appartenenza, rigoroso nel difendere l’autonomia del sindacato dal partito, ma sempre pronto a stare in prima fila nella battaglie per i diritti civili e per la difesa dell’ambiente (fu tra i più attivi, con il suo sindacato, nella mobilitazione per la chiusura della discarica di Castellino).

La lunga attività sindacale lo aveva temprato al pragmatismo delle conquiste sociali e al convincimento che i passi sul terreno dei diritti si fanno uno per volta, ma con tenacia e con pazienza.

Con la sua straordinaria umiltà, ha contribuito a costruire giorno dopo giorno, per cinquant’anni, una lunga striscia dell’originale vicenda della sinistra di Nardò, sempre più orfana dei suoi protagonisti.

Quando torneremo ad incontrarci, continueremo a cercare la sua barba e il suo sorriso. Perché ci vorrà un po’ per convincerci che non è più tra noi.

Ad Anna, a Teresa, a Sarah il mio commosso fortissimo abbraccio.

Marcello Risi

La sezione ANPI-Nardò “Giuseppe Carrino” piange la scomparsa di Salvatore Vangelio, compagno sempre disponibile e presente.

Porgiamo le nostre più sincere e sentite condoglianze all’amica e tesserata Anna Pinna e alla sua famiglia.

ANPI sezione Nardò

Da poco ho avuto notizia dell’improvvisa scomparsa di Salvatore Vangelio, storico sindacalista neretino impegnato per una vita nella Cgil accanto ai lavoratori, in primis quelli del comparto tessile neretino.

Impegnato da sempre nelle lotte sociali a favore della legalità sui luoghi di lavoro, lascia la moglie e due figlie: a loro va il mio personale cordoglio, e all’amico e un tempo collega fra i banchi del Consiglio Comunale Antonio Pinna. Ho avuto modo di conoscere Salvatore durante il mio percorso: posso dire che Nardò perde un intellettuale e attivista brillante, che ha saputo ben interpretare le esigenze del territorio.

Il cordoglio di Pierpaolo Losavio

Totò ha rappresentato per molti anni nella Cgil salentina un punto di riferimento per tantissime lavoratrici, lavoratori e famiglie neretine.

Non ha mai lesinato come sindacalista e come persona l’impegno nelle battaglie a difesa dei lavoratori, per valere i diritti dei più deboli e dei più umili.

Con Totò si perde una figura di spessore per il sindacato e per la città. Oggi va via una persona speciale. Il suo segno è forte e tangibile. Ha portato avanti il suo impegno mantenendo sempre un rapporto bellissimo con le persone, con serietà e professionalità nei confronti di tutti.

Ci stringiamo al grande dolore di Anna, delle figlie Teresa e Sarah e di tutta la famiglia.”

Con una nota Carlo Falangone si unisce al cordoglio per la scomparsa dello storico dirigente della Cgil salentina Totò Vangelio.

Carlo Falangone

Correlati

Grande o piccolo, ogni contributo è prezioso.

X