SISTEMA VIRTUOSO DI GESTIONE AMBIENTALE, NARDÒ È COMUNE “CERTIFICATO”

 SISTEMA VIRTUOSO DI GESTIONE AMBIENTALE, NARDÒ È COMUNE “CERTIFICATO”

Il Comune di Nardò è “certificato”. In sostanza, l’ente di Palazzo Personè ha acquisito la conformità alla norma ISO 14001:2015 nei settori della pianificazione, gestione e controllo del territorio, dei servizi e delle infrastrutture di competenza, della gestione delle spiagge, delle strutture comunale, dei rifiuti e del ciclo idrico integrato, infine della manutenzione del verde. Nei giorni scorsi il lungo e complesso iter per la certificazione si è concluso e il Comune ha ottenuto il certificato n. 3906088, valido sino al 18 aprile 2024. Peraltro, è il primo Comune della provincia di Lecce a ottenerlo e tra i primi in Puglia.

Quali sono i vantaggi della certificazione? Innanzitutto, dimostra che il Comune ha un sistema di gestione adeguato a tenere sotto controllo gli impatti ambientali delle proprie attività, ricercandone sistematicamente il miglioramento in modo efficace e soprattutto sostenibile. Inoltre, testimonia l’impegno nei confronti dell’ambiente e della collettività, ottenendo un vantaggio di immagine e innescando un meccanismo secondo il quale altri operatori pubblici e privati si sentono impegnati da questo momento a ottenere la stessa certificazione. Infine, la certificazione consente al Comune di ottenere semplificazioni amministrative, benefici fiscali e significative premialità nella partecipazione a bandi e gare pubbliche, rendendo l’ente fortemente competitivo nella ricerca di finanziamenti.

La certificazione ISO 14001 non è obbligatoria, ma è stata il frutto di una scelta dell’amministrazione comunale che ha deciso di stabilire, attuare e mantenere attivo un proprio sistema virtuoso di gestione. Molto importante l’impegno dell’ufficio Ambiente nel corso della procedura per l’ottenimento della certificazione, in stretta collaborazione con Alfredo Turi, il consulente scelto per il raggiungimento di questo importante obiettivo.

“Siamo un ente responsabile – dice il sindaco Pippi Melloneche ha e vorrà avere sempre un comportamento virtuoso nei confronti dell’ambiente, controllando l’impatto delle attività, dei prodotti e dei servizi. È chiaro che la certificazione giova fortemente all’immagine del Comune di Nardò, che viene accreditato tra quelli più moderni e attenti alla salvaguardia dell’ambiente, e anche alle scelte concrete dell’ente da qui in avanti, visto che avremo importanti premialità sui bandi e quindi possibilità maggiori di portare a casa preziosi finanziamenti su ogni fronte”.

“Il nostro auspicio – aggiunge l’assessore all’Ambiente Mino Natalizioè che questa prova di impegno sull’ambiente da parte del Comune di Nardò inneschi un meccanismo che porti altri soggetti pubblici e privati del territorio a lavorare per ottenere la certificazione e contribuire dunque a innalzare il livello di salvaguardia dell’ambiente. Stiamo facendo un lavoro molto ambizioso sulla mobilità sostenibile, sulla raccolta differenziata, sulla pianificazione costiera, sulle misure di conservazione degli habitat naturali. Questa certificazione, da un lato è un riconoscimento di questo lavoro, dall’altro è un incentivo a fare sempre di più e meglio”. 

Slider

Correlati

Grande o piccolo, ogni contributo è prezioso.

X