LUIGI VENNERI: “COSÌ NON SI PUÒ PIÙ ANDARE AVANTI”

 LUIGI VENNERI: “COSÌ NON SI PUÒ PIÙ ANDARE AVANTI”
Stefania
Piccione
Mov5
leuzzi

“È arrivato il momento di chiarire tutto pubblicamente e di prendere decisioni. Non possiamo più andare avanti così.

Non bastava il caso delle firme false, adesso si aggiunge quello dei documenti fatti sparire dagli armadi del municipio da qualcuno che è entrato, come sembra leggendo i giornali, senza forzare le porte esterne e, quindi, avendo le chiavi delle stesse.

La situazione è gravissima e i cittadini sono sconcertati.

Il sindaco Mellone non può più restare in silenzio.

Chiedo a tutti i miei colleghi consiglieri comunali, al sindaco Mellone e al Presidente Giuranna, di tenere un consiglio comunale in cui si faccia il punto della situazione e chi deve parlare, parli.

Voglio sapere, come tutti i cittadini di Nardò, dalla viva voce del sindaco, in consiglio comunale, se lui ha davvero autenticato firme false e come è stato possibile che siano spariti alcuni fascicoli delle elezioni del 2016″.

Comunicato stampa
Luigi Venneri
Capogruppo della Lista Pippi Mellone Sindaco

Correlati