L’AVVOCATO GIUSEPPE COZZA REPLICA A MINO FRASCA

 L’AVVOCATO GIUSEPPE COZZA REPLICA A MINO FRASCA

Egregio Sig. Frasca, dopo aver letto il suo “chiarimento” rimango, scusi la franchezza, ancora più sconcertato.

In politica, quando si affrontano temi delicati, quali il lavoro, le tutele dei lavoratori, le esigenze di questi ultimi e di chi il lavoro lo rende possibile, ovviamente parlo degli imprenditori, NON C’E’ SPAZIO per generiche “dichiarazioni d’amore” verso le varie categorie di lavoratori, quelle le possono fare tutti, ma è necessario conoscere la materia, studiarla e proporre soluzioni in linea con la normativa italiana.

Poi le chiedo una cortesia, eviti di abbandonarsi a frasi fatte, del tipo “i lavoratori chiedono…una garanzia di sicurezza e un continuo controllo sanitario”: non c’è imprenditore neretino, specie quelli agricoli, che non viva quasi giornalmente controlli serratissimi da parte delle autorità preposte, che non consentono la minima trasgressione.

Si fidi e, se non crede a me, vada a trovarli gli imprenditori, non temo smentita!

Lei, purtroppo, ha toccato un tema che conosco molto bene, che è entrato prepotentemente in una vicenda penale che mi ha visto impegnato per molti anni (fortunatamente è stata resa una sentenza giusta) contro avversari agguerriti e di indiscusso valore.

Detto ciò, mi sembra, almeno dal tenore del suo stesso chiarimento, che il suo intervento originario nulla conteneva di concreto, risolvendosi in una generica strizzatina d’occhio a fini esclusivamente elettorali (non ho bisogno di dilungarmi perché mi ha capito benissimo)e, per questo, le chiedo un favore: in futuro, almeno in questo campo, eviti di fare interventi dello stesso tipo, non le giovano.

Concludendo, credo di poterle chiedere di togliermi una curiosità: nel periodo in cui lei ha sostenuto Mellone, facendo passare a tale scopo nelle fila della maggioranza il suo consigliere di riferimento Presta, ha mai detto una parola contro l’ordinanza anticaldo?

Non credo, ma se mi è sfuggito qualche suo intervento in tal senso la prego di farmelo avere.

Lieto del chiarimento e sempre pronto a dibattere pubblicamente con Lei, su questo e su qualsiasi altro tema che riguarda la Città di Nardò e la comunità neretina, le porgo distinti saluti.

Comunicato stampa

Avv. Giuseppe Cozza

Slider

Correlati

Grande o piccolo, ogni contributo è prezioso.

X