COZZA – LA LETTERA A MELLONE: “AMICO PIPPI, FACCIAMO UNA PASSEGGIATA?”

 COZZA – LA LETTERA A MELLONE: “AMICO PIPPI, FACCIAMO UNA PASSEGGIATA?”

Caro Pippi, ho deciso di scriverti.

Diversamente da te, non ti considero un “nemico” bensì un “amico” avversario politico: sono cattolico e credo nell’insegnamento: “amare gli amici lo fanno tutti, i nemici li amano solo i cristinani” (Tertulliano, Ad Scapulam,1-3).

Da sempre credo nell’intima forza (tanto cara a Socrate) che spinge l’uomo al dialogo e, per questo, ti scrivo e ti invito a una passeggiata.

Cominciamo dalla SARPAREA (urlavi che nessun progetto sarebbe passato, invece lo hai approvato), passiamo da PENDINELLO (vicino S. Isidoro, dove volevi fare un impianto di compostaggio cui hai rinunciato per la reazione popolare) e poi da TORRE INSERRAGLIO (volevi i carri armati contro Porto Cesareo e invece hai firmato il “collettamento” e i reflui fognari stanno arrivando).

Continuiamo passando per il CANALE ASSO (non hai fatto nulla, continua a scaricare in falda il suo micidiale contenuto, compresi i reflui di molti comuni), poi andiamo alla DISCARICA DI CASTELLINO (in cinque anni solo parole, nonostante le promesse) e al GERONTOCOMIO (ricordi? In un pubblico comizio annunciasti che i bambini sarebbero tornati a nascere a Nardò! Che bufala pazzesca!),

Vogliamo passare da VIA BONFANTE (che hai ridotto a un viottolo) e dal CENTRO STORICO (che sta morendo per la ZTL così estesa)?

Ma forse è meglio andare al PALAZZO DI CITTÀ, dove potremo parlare di “bolletta dei rifiuti”, che promettesti di ridurre del 30% (altra bufala) e del DEBITO complessivo del Comune (sbaglio o sino al dicembre 2019 era di 42 MILIONI DI EURO?).

Infine, anche se dimentico altre tappe, andiamo a prendere un caffè a mare.

Confermi che il LUNGOMARE sarà a doppio senso (come hai garantito) e non diventerà a senso unico? (Quest’estate sarà un caos per mancanza di parcheggi e riduzione della sede stradale: ma è inutile accapigliarsi, l’estate è vicina e si vedrà).

Ed eccoci sulla strada per le 4 COLONNE, dove vuoi realizzare l’impianto per gli idrovolanti: hai spiegato ai neretini che nel tratto di costa che va dal ristorante “Il Riccio” fino a dopo “Filieri” non si potrà fare il bagno, né passare con la barca, ecc? Hai spiegato la rumorosità degli idrovolanti?

Certo, possiamo anche andare a vedere le tue realizzazioni, di cui meni vanto: le rotatorie (però facciamo sapere quanto sono costate), la statua del toro (che tanto ti piace), le strade di cui hai rifatto solo il “tappetino” e quello che chiami URBAN PARK che però è solo un giardinetto recintato (i parchi sono un’altra cosa!).

Di queste cose ti do atto ma, al di là della propaganda, non ti sembra pochino?

Terminiamo qui, per adesso, la nostra passeggiata: la continueremo in seguito, magari soffermandoci più a lungo in qualche tappa. A presto, caro amico Pippi.

Giuseppe Cozza

Slider

Correlati

Grande o piccolo, ogni contributo è prezioso.

X