31.7 C
Nardò
sabato, Luglio 20, 2024
mmt
calignao
calignao
mmt
calignao
calignao
mmt

“IL GIOCO DELLE TRE CARTE” – LA LETTERA DEL CANDIDATO SINDACO MINO FRASCA

- Advertisement -
soave
ramundo
materassi
toma casa
new pergola_pergola
banner fiorentino
neretum
lavaggio cani
vergaro

Diffusione del virus dilagante e livelli di contagio ancora troppo alti.

In un quadro così grave, in cui, purtroppo, è troppo rischioso concedersi delle leggerezze e in cui è necessaria ancora la massima attenzione, ecco che viene fuori dall’ “uovo pasquale” una nuova ordinanza regionale.

Dal 7 Aprile tutti gli alunni, dai più piccoli sino alla prima media, torneranno a scuola, lasciando in DID tutti gli altri.

Ancora una volta il “passo più lungo della gamba”. Si decide del destino dei nostri figli senza garantire loro un minimo di tutela.

Un vero sindaco avrebbe dovuto dedicare la maggior parte del suo tempo, invece che divertirsi nel “gioco delle tre carte”, ad intervenire sul come dotare le nostre scuole di sistemi di gestione adeguati e soprattutto a rendere partecipe Nardò di un bando nazionale per la manutenzione straordinaria di adeguamento impiantistico e antincendio delle scuole, per il quale molti comuni del Salento hanno ottenuto cospicui finanziamenti, piuttosto che dare precedenza sempre e solo alle opere di facciata.

La verità è che la sete di megalomania porta un settore, come quello ai lavori pubblici, a concentrarsi maggiormente sulle rotatorie e le piste ciclabili, piuttosto che dare priorità ad interventi utili perchè le nostre scuole possano assicurare un futuro ai nostri ragazzi. Una campagna vaccinale lentissima, assenza di connessione internet all’interno delle strutture scolastiche, che portano alunni, docenti e personale scolastico ad arrangiarsi, assenza di comunicazione tra genitori e segreterie scolastiche, una mancata organizzazione dei mezzi di trasporto. Il sistema scuola, a Nardò, fa acqua da tutte le parti.  

Caro Sig. Sindaco, dopo un anno ci troviamo di fronte ad un problema ancora irrisolto e le consiglierei, invece di fotografare zeppole e cannoli siciliani, di studiare qual è il modo più veloce ed efficace per investire nelle nostre scuole.

O dell’istruzione e della cultura ce ne freghiamo?

 Segui NardoNews24 anche su Whatsapp e Telegram

- Advertisement -

Ti potrebbe interessare

CONCERTO DEL CORO ‘FANTASIE DI VOCI’. APPUNTAMENTO IN PIAZZA CESARE BATTISTI

0
Lunedì 22 luglio, alle ore 21.00, nella suggestiva cornice di Piazza Cesare Battisti e del...

RIPRISTINI STRADALI, CONTROLLI A TAPPETO SULLE AUTORIZZAZIONI DEGLI ULTIMI 5 ANNI

0
Ripristini stradali imperfetti, partono controlli a tappeto sulle autorizzazioni degli ultimi cinque anni. Con una...

QUESTA SERA APPUNTAMENTO LIVE CON “THE ENGINEERZ”

0
Circondati dalla bellissima corte del Chiostro dei Carmelitani, sabato 20 luglio preparatevi a trascorrere una...

Seguici sui nostri canali

9,002FansMi piace
- Advertisement -spot_imgspot_img

Articoli recenti

- Advertisement -