STUDENTE TROVA OGGETTI INTERESSANTI E LI CONSEGNA AI CARABINIERI *FOTO*

 STUDENTE TROVA OGGETTI INTERESSANTI E LI CONSEGNA AI CARABINIERI *FOTO*
Stefania
Piccione
Mov5
leuzzi

Il ragazzino, studente in una scuola primaria della città, ha ritrovato alcuni oggetti interessanti. Cocci che avrebbe potuto tenere in una teca, collezionarli. Scambiarli con qualche card di calciatori.

Ma da alcune iscrizioni o segni il piccolo archeologo ha intuito che potessero avere un valore, essere reperti storici. Così, con un moto di responsabilità (quello che a volte gli adulti non dimostrano, più interessati al significato venale delle cose) si è presentato in caserma, dai carabinieri. Ed ha consegnato quei possibili “beni comuni” al comandante della stazione, il luogotenente Vito De Giorgi.

Il militare, apprezzando molto l’alto senso civico del bambino ha voluto ricambiare, donando allo studente il calendario dell’Arma. Un riconoscimento ad Alberto che ha apprezzato lo “scambio”, consapevole che un giorno quegli oggetti potranno essere esposti in una teca e raccontare a tutti, anche per suo merito, qualcosa dell’antica Nardò.

Correlati