COMUNE – MODIFICATO IL PIANO DEL PERSONALE. IN ARRIVO NUOVE UNITÀ IN TUTTI I SETTORI

 COMUNE – MODIFICATO IL PIANO DEL PERSONALE. IN ARRIVO NUOVE UNITÀ IN TUTTI I SETTORI

Tra il 2021 e 2022 il Comune di Nardò assumerà 53 nuovi dipendenti a tempo indeterminato. La giunta guidata dal sindaco Pippi Mellone, con una delibera votata lo scorso 29 dicembre (n. 368), ha modificato infatti il piano triennale di fabbisogno di personale 2020-2022 con l’obiettivo di migliorare ulteriormente i servizi e raggiungere gli obiettivi di organizzazione ed efficienza.

“Come abbiamo fatto sin dall’inizio del mandato – spiega l’assessore al Personale Gianpiero Lupocontinuiamo a investire nel capitale umano dell’ente, che è la via maestra per la crescita anche sul piano delle risorse e della professionalità. Tanti nuovi ingressi, in parte già avvenuti e altri da concretizzare nel corso del 2021 e 2022, che accanto all’esperienza consolidata e alla preparazione del personale già in pianta organica, non possono che migliorare l’organizzazione complessiva e la capacità del Comune di Nardò di garantire servizi e funzioni. In linea, ovviamente, con l’equilibrio finanziario dello stesso, senza il quale non potremmo permetterci le assunzioni”. 

Ne beneficeranno praticamente tutti i settori, compreso il personale di Polizia Locale. Nel dettaglio, il piano del personale, così come modificato, prevede l’espletamento di concorsi per l’assunzione di 21 istruttori amministrativo-contabili categoria C al 65%, di 2 geometri di categoria C al 65%, di 2 assistenti sociali di categoria D al 100%. Quindi, l’assunzione di 2 unità di categoria B al 50% e di 2 unità nell’ambito delle cosiddette “vittime del dovere” al 50%. Infine, l’espletamento di un concorso per l’assunzione di 24 agenti di Polizia Locale al 65%. In tutto 53 nuovi dipendenti a tempo indeterminato entro la fine del 2022 (cui si aggiungerà l’assunzione tramite concorso della nuova figura di dirigente dell’area funzionale n. 1).

“In questi anni abbiamo riorganizzato l’apparato dell’ente e rinforzato il personale con unità in ingresso tutte giovani e preparate – sottolinea il sindaco Pippi Melloneprocedendo all’inevitabile turn over della pianta organica. Ora, siamo convinti di dover fare un ulteriore step con queste 53 nuove assunzioni programmate in tutti i settori, compresa la Polizia Locale, che andranno ad affiancare chi già da anni presta il proprio servizio per il Comune. Direi un fatto importantissimo, in un momento storico di grave crisi occupazionale. Un’altra rivoluzione, un altro cambiamento epocale necessario al completamento della fittissima agenda amministrativa che abbiamo fissato nel 2016 e alla domanda di servizi che ogni giorno i cittadini ci chiedono”.    

Il primo cittadino fa riferimento a scelte strategiche compiute in questi anni, come l’assunzione di 38 istruttori amministrativo-contabili, l’internalizzazione dell’ufficio Tributi, che fino al 2016 veniva affidato a un soggetto esterno con inevitabili costi a carico dell’ente, infine la stabilizzazione di 36 storici precari.

Slider
Slider

Correlati