Si è svolta ieri presso la caserma “Piave”, sede del Comando Generale della Guardia di Finanza, la cerimonia di avvicendamento alla carica di Comandante in Seconda tra il cedente, Gen. C.A. Edoardo Valente, il subentrante Gen. C.A. Giuseppe Vicanolo.

Alla sobria ma solenne cerimonia – svoltasi nel rigoroso rispetto delle attuali norme volte al contenimento della diffusione epidemiologica da COVID-19 – erano presenti il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d’Armata Giuseppe Zafarana, unitamente agli altri vertici del Corpo e ad una contenuta rappresentanza di Ufficiali, Ispettori, Sottufficiali, Appuntati e Finanzieri in servizio presso lo Stato Maggiore.

A nome di tutte le fiamme gialle, il Comandante Generale ha voluto rivolgere parole di sincero ringraziamento e di vivo apprezzamento per l’opera prestata dal Generale Valente nel biennio in cui ha ricoperto la seconda carica nella storica caserma romana di Viale XXI Aprile; due anni contraddistinti da un’intensa attività di comando nei quali il Gen. Valente ha saputo fornire tutta la sua straordinaria competenza, soprattutto in momenti caratterizzati dalla grave crisi sanitaria che il Paese con le sue Istituzioni ha affrontato e sta ancora affrontando.

Un ringraziamento che la massima carica del Corpo ha altresì unito ad un forte augurio per il prestigioso incarico che il Gen. Valente andrà ora a ricoprire.