COVID-19: POSITIVA UNA OPERATRICE SANITARIA. SOSPESA L’ATTIVITÀ DEL CENTRO DIURNO RSSA S. LAURA

 COVID-19: POSITIVA UNA OPERATRICE SANITARIA. SOSPESA L’ATTIVITÀ DEL CENTRO DIURNO RSSA S. LAURA

Con un ordinanza urgente il sindaco di Seclì sospende l’attività del centro diurno RSSA “S. Laura”.

Nella giornata di ieri il primo cittadino ha ricevuto comunicazione da parte dell’ASL di Lecce circa la positività di una Operatrice sanitaria all’interno della struttura.

In queste ore sono in corso gli accertamenti dello Spesal con tamponi a tappeto per verificare altri casi di contagio presenti all’interno della struttura.

Il centro diurno ospita circa 150 anziani.

Slider

Correlati

Grande o piccolo, ogni contributo è prezioso.

X