LA SCOMPARSA DI MARIO RUCCO. OGGI I FUNERALI

 LA SCOMPARSA DI MARIO RUCCO. OGGI I FUNERALI

Il grande dispiacere di portadiMare, NardòNews24 e NardòTeleNetwork.

Ci sono tante persone che hanno camminato accanto a noi.

Tratti di strada percorsi insieme. A volte ci siamo salutati, poi ci siamo rincontrati. Con la stessa voglia di collaborare e lavorare. O anche solo di stringerci la mano. Il maestro Mario è legato a noi grazie a ricordi indimenticabili, di crescita e speranze. Si deve a lui, all’inizio degli anni Novanta, l’allestimento del primo “provider” apparso a Nardò, quando Internet era praticamente preistoria nel mondo della tecnologia. Con perizia, esperienza e maestria, ha lavorato nelle prime due sedi, nel palazzo “La Galleria” e in quella di via Palermo, per renderle accoglienti e funzionali. Ma non solo i “primordi” della grande avventura di Internet in città. Nella sala conferenze da lui allestita si è svolta la prima riunione in assoluto, propedeutica ad ogni iniziativa, per la nascita di un periodico che poi sarebbe diventato la nostra portella del cuore. Il giornale si sarebbe dovuto chiamare “La Torre”. Poi si scelse portadiMare. E le primissime edizioni di carta del giornale sono nate proprio in uno scantinato dove era stato installato un vecchio Mac. Vedete, sono ricordi indelebili. E Mario era una persona che camminava accanto a noi, che ha sempre dato il suo contributo di arte e di idee. Non si può dimenticare nulla: nè la sua esperienza, la sua pacatezza, la sua signorilità. E l’incoraggiamento costante a quei ragazzi pieni di speranze ed entusiasmo. Le tre redazioni, i tre gruppi, sono vicini alla signora Matilde, ai figli Salvatore, Renzo, il nostro webmaster da sempre, e Luciana. I funerali saranno celebrati alle 16 nella chiesa dell’Incoronata. Ciao maestro Mario, grazie di tutto.

Slider
Slider

Correlati

error: Il contenuto è protetto.