EMERGENZA COVID-19, IL NOSTRO CANTO LIBERO RIMANDATO AL 2021

 EMERGENZA COVID-19, IL NOSTRO CANTO LIBERO RIMANDATO AL 2021

Avremmo voluto, come da 22 anni a questa parte, ricordare Lucio Battisti, cantare le sue canzoni, emozionarci insieme a voi nello splendido scenario di Torre Squillace.

Avremmo voluto ringraziare, durante il concerto, gli operatori della sanità, i medici, gli infermieri, gli OSS e tutti quelli che nel periodo più angosciante degli ultimi 70 anni, hanno fatto il loro dovere con senso altissimo.

Avremmo voluto ascoltare la voce di Fausto Leali nella sua bellissima versione de “Il mio canto libero” dedicata a tutto il personale sanitario.

Avremmo voluto ascoltare gli aneddoti che Andrea Barbacane, nipote di Lucio Battisti ci avrebbe raccontato durante la presentazione del suo ultimo libro: Il grande inganno – Quel gran genio di mio zio-.

Avremmo cantato insieme a tutto il pubblico le più belle canzoni di Lucio Battisti, nell’unico modo che abbiamo sempre fatto, sobrio, senza fronzoli, senza abnormi contorni di parole, senza auto incensarsi come se si fosse depositari del testamento musicale di Lucio Battisti e lo avremmo fatto in quei posti dove sicuramente Lui c’è stato. Poco conta se abbia scritto o meno una due o nessuna delle sue più belle canzoni; è e sarà, nel corso degli anni a venire, il modo per “cantare” le Sue canzoni, nulla di più e nulla di meno.

Purtroppo, il periodo “maledetto” che stiamo attraversando ci costringono a non far rischiare e a non rischiare niente a nessuno e quindi ci vediamo costretti a spostare l’appuntamento a l’anno prossimo, magari in primavera o al più tardi in estate, convinti e speranzosi che “tutto andrà bene”.

Grazie davvero a tutti

Comitato Villaggio San Lorenzo- Torre Squillace, Associazione Musica & Spettacolo, Comune di Nardò

Slider
Slider

Correlati

error: Il contenuto è protetto.