Per altro si era spostato dalla propria abitazione, violando il provvedimento del premier Giuseppe Conte, senza giustificato motivo. Anzi, per fare danno all’ambiente.

I carabinieri della “Forestale” di Gallipoli, in località “Grotta” hanno denunciato uomo sorpreso, all’interno di un terreno di sua proprietà, a bruciare rifiuti speciali.
I militari hanno accertato che l’uomo aveva appiccato le fiamme ad un cumulo costituito da materiale ferroso, plastico e legnoso, composto da pneumatici completi di cerchione, sedie, bottiglie in plastica e mobilio in legno. All’arrivo della pattuglia era tutto in combustione.