33.2 C
Nardò
venerdì, Luglio 19, 2024
mmt
calignao
calignao
mmt
calignao
calignao
mmt

“CARITAS PROVVIDENZIALE, L’EMERGENZA INDEBOLISCE ULTERIORMENTE I BISOGNOSI”

- Advertisement -
soave
ramundo
materassi
toma casa
new pergola_pergola
banner fiorentino
neretum
lavaggio cani
vergaro

“Non finiremo mai di ringraziare – dice il sindaco Pippi Mellonegli operatori della mensa della Caritas, i responsabili, Sua Eccellenza mons. Filograna, tutti coloro che in questo particolarissimo momento storico stanno garantendo assistenza a persone che hanno bisogno e che l’emergenza avrebbe potuto rendere ancora più deboli. Un’altra dimostrazione della splendida risposta collettiva della nostra comunità”.

Ci sono anche loro tra gli “angeli” di queste settimane di difficoltà e di bisogni. Sono i circa cinquanta operatori della Caritas della Diocesi Nardò Gallipoli che da una ventina di giorni hanno dovuto raddoppiare gli sforzi per assicurare un pasto caldo a chi, per tanti motivi, non lo ha e non può procurarselo. La mensa della Caritas, nel cuore del centro storico neretino, ha dovuto chiudere i battenti ai primi di marzo per osservare le prescrizioni per il contenimento del contagio da Covid-19. Dopo un iniziale periodo con distribuzione dei pasti in modalità “take away”, i responsabili di questo fondamentale presidio sociale hanno dovuto mettere in piedi – tra i primi in Italia – un servizio di consegna a domicilio che si è attestato su 120/125 pasti al giorno sul territorio di Nardò. Quasi il doppio del fabbisogno normale, che era di 60/70 pasti giornalieri, con qualche punta di 80/90. I beneficiari sono persone sole, non autosufficienti e con difficoltà economiche. Cinquanta operatori sono impegnati a turno in cucina sette giorni su sette e un altro paio sono incaricati della consegna a domicilio su un mezzo adibito al trasporto alimentare. Il numero per richiedere il servizio è quello “emergenza mensa” 379 1818589. L’accorato appello del vicario generale della Diocesi don Giuliano Santantonio, del direttore della Caritas don Giuseppe Venneri e del responsabile della mensa diocesana Salvatore Polo, è rivolto alle persone disponibili ad affiancare gli operatori e alleviare loro così il grosso carico di lavoro di questi giorni.

“L’assessorato ai Servizi Sociali – spiega l’assessore Maria Grazia Soderosegue quotidianamente l’attività della Caritas e ovviamente anche il fondamentale servizio della mensa, che l’impegno straordinario degli operatori ha trasformato in questi giorni in un essenziale servizio di consegna pasti a domicilio. L’emergenza sanitaria ha fatto crescere il numero dei bisognosi, sono soggetti e famiglie deboli che rischiavano di essere spazzate via in questo momento. Quello che fa la Caritas è davvero provvidenziale, sia in una fase di crisi che nella normalità”.   

 Segui NardoNews24 anche su Whatsapp e Telegram

- Advertisement -

Ti potrebbe interessare

UN’ESTATE AL CHIOSTRO – QUESTA SERA CONCERTO DI PIZZICA E SHOW COOKING

0
Preparati ad assistere ad un fantastico showcooking a cura di Massimo Vaglio, accompagnato dal concerto...

TORNA IL NARDÒ JAZZ FESTIVAL, “VETRINA” DI GRANDI NOMI, TALENTI E INNOVAZIONE

0
Il Nardò Jazz Festival (19, 20 e 21 luglio) è nato nel 2021 da un’idea...

QUESTA SERA UN TRIBUTO A MINA, ORNELLA VANONI, GIANNA NANNINI E MIA MARTINI

0
Questa sera,  18 luglio, si terrà il concerto tributo "Nardò: Un Tributo a Mina, Ornella...

Seguici sui nostri canali

9,002FansMi piace
- Advertisement -spot_imgspot_img

Articoli recenti

- Advertisement -