Home / In Evidenza / NATALE E CAPODANNO A NARDÒ, UN PALCOSCENICO “SOTTO LE STELLE”

NATALE E CAPODANNO A NARDÒ, UN PALCOSCENICO “SOTTO LE STELLE”

Con l’accensione delle luminarie di Natale sabato scorso la città è entrata ufficialmente nel clima di festa e nei prossimi giorni partirà anche Nardò sotto le stelle, il corposo programma di eventi, spettacoli e riti messo a punto dagli assessorati alla Cultura e al Turismo di Palazzo Personè, che accompagnerà la città sino al 6 gennaio.

L’evento che, come da tradizione, “apre” il calendario sarà la Fiaccolata dell’Immacolata a cura della Società Operaia di Mutuo Soccorso “Giovanni Zuccaro”, in programma sabato 8 dicembre alle ore 19:30 in piazza Salandra.

Il Natale è tradizioni, storie, vicende che si tramandano di generazione in generazione e l’amministrazione comunale ha organizzato, con la direzione artistica di Terrammare Teatro, tre appuntamenti molto attesi, Racconti di Natale, in programma il 15 dicembre (al Museo della Città e del Territorio, con Renato Grilli), il 29 dicembre (al Museo della Preistoria, con Angela Iurilli) e il 4 gennaio (alla Biblioteca Vergari, con Marianna Di Muro). I racconti degli autori saranno accompagnati da alcune letture dei partecipanti al corso di lettura ad alta voce, tenuto nell’ambito de I guardiani del tempo – L’arte di raccontare, il progetto curato da TerramMare Teatro in collaborazione con il Comune di Nardò che ha permesso a Nardò di essere designata “Città che legge” per l’area Sud e Isole. Sempre a proposito di temi e figure tipiche del periodo natalizio, lunedì 10 dicembre al Teatro Comunale c’è La vera storia di Babbo Natale, di Michele Fiore, dal 7 dicembre fino al giorno di Natale il Villaggio di Babbo Natale a Masseria Boncuri, il 23, 26, 30 dicembre e 6 gennaio la 38esima edizione del Presepe Vivente di Santa Caterina, dal 22 dicembre al 6 gennaio il presepe del maestro Lino Prete in via Duomo, sempre dal 22 dicembre al 6 gennaio la 14esima edizione del concorso Il presepe tra tradizione e attualità al Chiostro di Sant’Antonio. Sabato 22 dicembre, dalle 18 alle 23, ci sarà inoltre una edizione natalizia di Chiese Aperte, a cura di Archeoclub Terra d’Arneo.

Il calendario prevede poi molto spazio per la musica: La Santa Allegrezza, concerto di Enza Pagliara e Dario Muci, mercoledì 12 dicembre alla Chiesa dell’Incoronata; Quando la musica diventa poesia, evento di beneficenza a cura della Pro Loco Nardò e Terra d’Arneo, venerdì 14 dicembre al Teatro Comunale; 20 anni senza Lucio, concerto in piazza Salandra domenica 16 dicembre; Armonie Natalizie, concerto nella chiesa di Santa Teresa martedì 18 dicembre; la terza edizione di Christmas Songs, a cura del Gospel Quartet, giovedì 20 dicembre nella chiesa di Sant’Antonio; Acqua per la vita, concerto del Dario Pinelli Trio al Teatro Comunale sabato 22 dicembre; Hator Christmas Edition, concerto dell’associazione Hator Music Academy domenica 23 dicembre alla Basilica Cattedrale; La piazza risuona, evento musicale nella piazzetta di Santa Caterina la sera di Natale; La caminante, una milonga a cura dell’associazione Almavals mercoledì 26 dicembre nella sede comunale di via Falcone e Borsellino; Note di Natale, concerto del coro della schola cantorum San Gregorio Armeno, venerdì 28 dicembre nella chiesa di Santa Teresa; la terza edizione del Concerto di Natale di Gabriele Papadia, sabato 29 dicembre nella chiesa dell’Incoronata; Movie Christmas, il concerto di Anima Acustica martedì 1 gennaio alla chiesa di Santa Teresa; il Concerto di Natale del coro Cangiacatepassa, giovedì 3 gennaio al Teatro Comunale; il Concerto del coro polifonico del Caffè Letterario Neritonensis sabato 5 gennaio nella Basilica Cattedrale; la seconda edizione di Befane Tarantate (con concerto di pizzica) domenica 6 gennaio a Boncore. La notte di San Silvestro, lunedì 31 dicembre, ovviamente tutti al Capodanno in Piazza, con il cantante Luca Dirisio, il comico Umberto Sardella (Mudù) e i dj che faranno ballare e divertire sino alle prime luci del 2019. Per tutto il periodo delle feste natalizie, infine, le melodie di Natale in filodiffusione allieteranno i frequentatori di piazza Salandra, cuore della città.

Non mancheranno gli appuntamenti con la gastronomia e le tradizioni culinarie, domenica 9 dicembre nella parrocchia Beata Vergine Maria Addolorata con L’Immacolata alle Cenate, una festa con pettole, vin cotto e musica, e poi sabato 15 dicembre con Christmas and Wine, la seconda edizione di Cantina in Festa alla Cantina Sociale di Nardò in via De Gasperi.

Completano il programma mercatini di artigianato e antiquariato, laboratori per bambini, tombolate e iniziative di beneficenza. Per il divertimento dei bambini (e anche dei più grandi) all’interno del Jungle di parco Raho sarà allestito il Palaghiaccio dall’8 dicembre al 6 gennaio.

“È un programma – sottolineano con soddisfazione l’assessore alla Cultura Ettore Tollemeto e l’assessore al Turismo Giulia Pugliache valorizza tutto quello che la città ha di bello: i luoghi, le tradizioni, la cucina, le eccellenze. E proprio per questo esalta l’identità di Nardò e dei neretini, i quali con entusiasmo hanno contribuito a comporre questo calendario senza lesinare sforzi, idee e creatività. L’identità, del resto, è il nostro “prodotto” più forte, quello che sta alla base di una logica di coesione dei cittadini e che attrae in modo irresistibile chi viene a visitare Nardò, finalmente anche in questo periodo. È stato esaltante rinforzare il legame e la collaborazione con le associazioni, con chi fa cultura, insomma con il tessuto della città e di questo siamo molto contenti. Ci piace anche il fatto che non manchi tanta solidarietà, nello spirito del Natale e perfettamente in linea con il cuore dei neretini”.  

Nardò sotto le stelle_cartellone

Fonti: immagine copertina Aristide Mazzarella

About Redazione

Leggi anche

MEGA IMPIANTO FOTOVOLTAICO, IL “NO” DEL COMUNE DI NARDÒ

L’amministrazione comunale esprimerà nero su bianco la propria, decisa, contrarietà all’impianto di produzione di energia …

SCARICA LA NOSTRA APP!