Appuntamento domani, martedì 12 dicembre, alle ore 8:30 con l’inizio delle operazioni di demolizione del “nuovo” palazzo di città di via Incoronata, l’incompiuta della città e una delle più tristemente famose del territorio.

 

Appuntamento domani, martedì 12 dicembre, alle ore 8:30 con l’inizio delle operazioni di demolizione del “nuovo” palazzo di città di via Incoronata, l’incompiuta della città e una delle più tristemente famose del territorio.

Ad eseguire l’intervento sarà l’impresa Gesmundo di Bari (in regime di subappalto dalla Domus Costruzioni di Calimera), la stessa che nel 2006 ha proceduto all’abbattimento del complesso immobiliare di Punta Perotti sul lungomare del capoluogo regionale. Al posto dell’immobile ormai inutilizzabile e fatiscente, la cui costruzione è stata avviata una quarantina di anni fa e non è mai stata completata, sorgerà un parco fruibile da tutti, primo passo di un percorso di riqualificazione di tutta l’area intorno alla chiesa dell’Incoronata. Il progetto di demolizione (che ha un costo di 92 mila euro) è stato redatto dall’architetto Elisabetta Ferrocino e dal geometra Salvatore Albanese. All’inizio dei lavori assisteranno il sindaco Pippi Mellone, assessori e consiglieri di Palazzo Personè.