Home In Evidenza L’ILLUMINAZIONE VOTIVA DEL CIMITERO RIMANE ALLA DITTA BORGIA

L’ILLUMINAZIONE VOTIVA DEL CIMITERO RIMANE ALLA DITTA BORGIA

ramundo
ARTE ORAFA
materassi
toma casa
andreina
new pergola_pergola
banner fiorentino
neretum
lavaggio cani
555

La Quinta Sezione del Consiglio di Stato ha accolto il ricorso della ditta Borgia.

 

La Quinta Sezione del Consiglio di Stato ha accolto il ricorso della ditta Borgia.

E per il sindaco Pippi Mellone che parlava di “braccio di ferro” è un nuovo KO. Colpo non da meno per la sua Giunta, la costosa battaglia legale contro la ditta Borgia parte dalla delibera numero 373 dell’agosto scorso. La gestione dell’impianto, dunque, rimane a Borgia. Secondo le ultime istruzioni fornite dall’Amministrazione comunale, rilasciate il 30 ottobre scorso, “i pagamenti delle quote annuali sono dovuti al gestore”. 

Il 17 gennaio prossimo, invece, è fissata l’udienza pubblica per la decisione (nel merito) del Tar di Lecce.

 

Articolo precedente25 NOVEMBRE: IL CORAGGIO CONTRO LE VIOLENZE E I SOPRUSI
Articolo successivoE SE CASTELLINO DIVENTASSE UN GIARDINO?