Non è mai bello parlare di un flop, di un fallimento. Soprattutto quando nel progetto sono stati investiti i soldi che i cittadini versano in tasse.
Ma lo sapevamo tutti.

Forse lo sapevano anche gli amministratori comunali e, nonostante ciò, hanno voluto comunque mostrare i muscoli. Oppure no e, in tal caso, farebbero la figura degli sprovveduti. La storia è quella del concerto “abortito” a Sant’Isidoro, dove si sarebbe dovuto tenere il “Premio Battisti”. Gli organizzatori del “premio”, infatti, avevano ammonito il Comune, più o meno così: “in questo periodo della stagione, e in quella località, si rischia il fallimento”. Gli organizzatori, dunque, avrebbero preferito un palcoscenico più “cittadino”, facilmente raggiungibile da famiglie e anziani. Subito dopo la defezione abbiamo ascoltato la lezioncina di buon turismo della neo assessora Giulia Puglia, che annunciava di aver spostato le risorse economiche del Battisti (5mila euro) sul Preludio Rock Fest. Morale: avevano ragione quelli del “Battisti” perché la “stagione più bella di sempre”, come pomposamente l’hanno definita più volte i giovani ed entusiasti amministratori comunali, si è conclusa con un rumoroso flop del quale hanno pagato le conseguenze anche gli artisti, penalizzati da una improvvisata e debole campagna pubblicitaria da parte del Comune. A quel punto – è la domanda d’obbligo – non sarebbe stato meglio lasciar perdere, accusare il colpo e non organizzare, per ripicca, un “surrogato” del “Battisti”? Risparmiando il denaro per qualche servizio essenziale per le famiglie? Magari uno scuolabus aggiuntivo?

NOTA DI ROBERTO MY – Consigliere comunale Art. 1
Una orrenda locandina  “pubblicizzava l’evento  che avrebbe dovuto rappresentare l ‘apoteosi  della  “memorabile” rassegna estiva nella bella marina di s.Isidoro.
Si è trattato di un desolante flop dal momento che non c’erano più un centinaio di persone: artisti, tecnici, addetti alla sicurezza, assessore, amici e parenti compresi. Lo spettacolo sarà costato dalle 50 alle 70 euro pro capite, se la matematica non è un’opinione.
Ma a chi importa! Tanto paga Pantalone!

[spvideo]https://www.youtube.com/watch?v=jX7xjnpBbio[/spvideo]