Home Cronaca “4 TORRI” E UN TORO: ALLA FRATA IL TORNEO DI CORATO

“4 TORRI” E UN TORO: ALLA FRATA IL TORNEO DI CORATO

ramundo
ARTE ORAFA
materassi
toma casa
andreina
new pergola_pergola
banner fiorentino
neretum
lavaggio cani
555

La Frata Nardò si aggiudica il “1° Torneo 4 Torri”. Al “Palalosito” di Corato festeggiano i granata di coach Olive che, dopo essersi imposti per 91-82 sui pari categoria dell’Olimpia Matera, superano nella finalissima i padroni di casa del Basket Corato (compagine militante in Serie C) col finale di 78-65.

Il match non si apre nel migliore dei modi: subito un break dei neroverdi, che vanno sul 5-0 con l’ex Stella e Cicivè. Poi Nardò si rimette in carreggiata trascinato da un Bjelic in grande spolvero e le penetrazioni di Potì: 24-18 granata il parziale del primo quarto. Partenza a rilento nel secondo: dopo tre minuti e mezzo giungono i primi tre punti Frata con Marengo; poi ancora Bjelic e Potì salgono in cattedra, al pari di Provenzano, autore di cinque punti consecutivi. Per Corato non c’è scampo: 43-33 al riposo lungo.

Più passa il tempo e più i granata acquisiscono smalto: Potì infila sei punti consecutivi, i meccanismi difensivi appaiono rodati e il Toro stacca i neroverdi. Nel momento più delicato, tripla da urlo di Rodriguez, poi Provenzano si esibisce in un recupero palla condito da canestro: 60-46 granata. Nell’ultimo quarto i ritmi, com’è fisiologico, calano. Bombe e penetrazioni di Rodriguez non mancano, si vedono sul parquet anche Cepic e Michelino Dell’Anna, subito autore di una perla da tre punti. Il finale recita 78-65: per la Frata Nardò è il primo “hurrà”, seppur in un quadrangolare amichevole. Per la cronaca, Olimpia Matera vince la finalina valida per il terzo e quarto posto: 92-77 sulla Libertas Altamura.

Si riparte martedì, al “Velodromo degli Ulivi” di Monteroni, con una doppia seduta. Forza ragazzi!

Lorenzo Falangone

Articolo precedenteSITUAZIONE METEO PREVISTA PER IL GIORNO 11 SETTEMBRE 2017
Articolo successivoDOPO LA CHIUSURA DELLA SCUOLA, UN ALTRO SHIAFFO PER I RESIDENTI DI BONCORE