Un Nardò stratosferico batte, nel derby, il Taranto per 2-1 in rimonta. Partita che era cominciata nel modo giusto con gli ospiti in vantaggio per il goal di D’Agostino che fallisce pochi minuti dopo un calcio di rigore fondamentale nell’economia del match. È stato infatti questo l’episodio che ha riacceso il Toro, scatenatosi nella ripresa con Palmisano mattatore, che mette lo zampino su entrambi i goal in pochissimi minuti.

Prima con una deviazione di un difensore del Taranto e poi conquistando il calcio di rigore trasformato da capitan Bertacchi che costa anche l’espulsione a Manzo. Vittoria fondamentale che permette di scavalcare il Taranto e di salire al terzo posto a -5 dal Picerno capolista. Ancora una volta abbiamo terminato gli aggettivi da attribuire a questi ragazzi, una squadra cinica ed in grado di superare ogni ostacolo con il cuore prima e con le gambe poi. Domenica si è visto un nardo spregiudicato che merita di essere cosi in alto!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here