Al PalaCastrum di Giulianova, alla quinta uscita stagionale, la Frata “Andrea Pasca” Nardò esce nuovamente sconfitta, stavolta col punteggio di 83-71. Fatale un ultimo quarto giocato punto a punto, sino al momento dell’allungo dei padroni di casa che si è rivelato decisivo per l’esito del match.

Il Toro parte bene, poi il blackout a metà primo quarto e il tabellone segnapunti che dopo i primi 10’ recita 24-11 per Giulianova. Quindi una lenta risalita nel secondo e terzo quarto (20-25 e 12-18), mentre i giallorossi perdono Angelucci per infortunio. Il Toro si aggrappa a Zampolli (top scorer del match con 23 punti), Bonfiglio e Ingrossoper ricucire lo strappo e agguantare il pari, ma Cardellini, Ricci e Azzaro imprimono lo sprint fatale fino all’83-71.

Alla Frata Nardò resta l’amaro in bocca per essere uscita a mani vuote da una trasferta che poteva riservare ben altro esito. È la quarta sconfitta in cinque incontri, la terza consecutiva. Il calendario, però, non concede tregua: giovedì 1 novembre al Pala “Andrea Pasca”, palla a due alle ore 18.30, si torna in campo per l’anticipo dell’ottavo turno contro Fabriano (gara inizialmente prevista per il 18 novembre), reduce dalla sconfitta di Chieti per 81-64.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here