È stato presentato, nei giorni scorsi, dal Consigliere comunale di Andare Oltre, Massimo Fragola, un emendamento al Bilancio comunale, a sostegno delle fasce più deboli della città. L’emendamento prevede la riduzione del 5%, ossia di un importo pari a 45mila euro delle indennità degli amministratori comunali (Sindaco, Vice Sindaco, Assessori e consiglieri comunali), che verranno iscritte in un capitolo di Bilancio ad hoc, istituito per l’acquisto di pacchi alimentari a supporto delle persone che versano in condizioni di disagio economico. “È un sostegno diretto attraverso l’erogazione di generi alimentari ed altri generi di prima necessità – spiega Massimo Fragola, – o prodotti specifici per chi ha bambini o esigenze alimentari particolari. In un momento storico in cui le difficoltà quotidiane aumentano, ci sembra giusto che la Politica faccia la sua parte in modo diretto e concreto. Una volta istituito il fondo – continua Fragola – ci muoveremo insieme ai Servizi Sociali del Comune di Lecce per individuare i criteri migliori al fine di soddisfare quante più situazioni di difficoltà; ci sono oggi nuove povertà che nascono e crescono molto velocemente, basti pensare agli oltre mille pasti serviti quotidianamente nelle mense sociali. Le priorità saranno quei nuclei familiari con un reddito insufficiente alle esigenze minime vitali dei componenti o ancora quei nuclei che non riescono ad assicurare adeguata assistenza a un componente debole. Stimiamo che con i 45mila euro che decurteremo alle indennità riusciremo a garantire fino a 11mila pacchi alimentari, quasi mille pacchi al mese, e quindi a dare sostegno ad altrettante persone in difficoltà. La nostra azione di ultrapolitica è da sempre orientata verso le necessità del popolo e siamo certi – conclude Fragola –  che questa nostra proposta avrà largo seguito tra tutti gli altri amministratori cittadini, come abbiamo già avuto modo di riscontrare”.

Massimo Fragola – Capogruppo Andare Oltre Comune di Lecce