La Compagnia TerramMare Teatro presenta la I edizione del progetto PRIMAVERA DEL TEATRO, rassegna domenicale
di teatro per ragazzi e famiglie, organizzata e promossa da TerramMare Teatro, Teatro Pubblico Pugliese e
l’amministrazione comunale di Melendugno.
La rassegna si articola in quattro appuntamenti domenicali, alle ore 17:30, il 18 e 25 marzo e il 22 e 29 aprile, che si
terranno tutti presso il Teatro Nuovo Cinema Paradiso di Melendugno in cui verranno messe in scena quattro fra le
diverse produzioni di TerramMare Teatro, compagnia specializzata nella produzione di spettacoli teatrali per ragazzi. Gli
spettacoli sono rivolti ad un pubblico dai 3 fino ai 13 anni. Il costo del biglietto (adulti e bambini) è di € 5,00. Primo
appuntamento domenica 18 marzo con lo spettacolo “Persi tra le stelle”, liberamente tratto da “Il Piccolo Principe” di
A. de Saint-Exupéry. Per informazioni rivolgersi ai numeri di telefono 348 672 2242- 349 872 8604.

Domenica 18 marzo, ore 17:30: PERSI TRA LE STELLE

Con: Silvia Civilla, Annalisa Legato – Sceneggiatura teatrale: Eleonora Fumagalli
Consulenza artistica: Gianluigi Gherzi – Regia: Silvia Civilla
Luci: Antonio Apollonio
Uno spettacolo liberamente tratto da “Il Piccolo Principe” di A. de Saint-Exupéry. Un aviatore, Fanni, e un astronomo,
Doc, si ritrovano a viaggiare insieme su uno sgangherato trabiccolo. L’aereo, però, precipita in pieno deserto e i due
strani compagni di viaggio si ritrovano a dover passare la notte in un ambiente inizialmente ostile, poi sempre più magico
e coinvolgente.
L’assurda situazione mette in moto un processo di rimembranze, visioni e strani incontri, che fanno scoprire a ciascuno
dei due nuove possibilità di affrontare la vita e se stessi, abbandonando le troppe infrastrutture che spesso ci si
costruiamo addosso e tornando ad essere più veri e più soddisfatti di sé.
A questo punto, come per magia, l’aereo ricomincia a funzionare e i due nuovi amici possono tornare a casa, felici di
essersi persi tra le stelle.
Il sogno può rivelarsi un passaggio obbligato necessario alle trasformazioni. In ogni passaggio alle nostre età successive,
non dovremmo mai abbandonare quel bambino che è in ciascuno di noi e che tanto bene Antoine de Saint-Exupéry
rappresenta nella figura del Piccolo Principe.
Durata: 60 minuti
Tecnica utilizzata: teatro d’attore, danza, pantomima
Età consigliata: 8 – 13 anni

Domenica 25 marzo, ore 17:30: L’ARCA

Di: Silvia Civilla, Marco Alemanno – Con: Silvia Civilla, Agostino Aresu
Aiuto alla drammaturgia e alla regia: Pietro Pizzuti – Regia: Silvia Civilla, Marco Alemanno
Luci: Antonio Apollonio – Farfalla opera di Daniela Cecere
Due fratellini perennemente litigiosi si ritrovano all’improvviso coinvolti in un’avventura straordinaria: una piccola
farfalla, entrata nella loro stanza, chiede ai due bambini di salvare quanti più animali è possibile dal grande temporale
che sta per riempire d’acqua tutta la Terra!
Uno spettacolo sospeso tra sogno e realtà, ricco di suggestioni musicali e di piccole storie sulla preziosità dell’acqua,
elemento fondamentale per ogni essere vivente. Per insegnare ai più piccoli, attraverso un linguaggio semplice, ironico
e poetico, quanto l’acqua sia importante, e per ricordare ai più grandi che l’acqua va rispettata, protetta e amata.
Durata: 50 minuti
Tecnica utilizzata: teatro d’attore e di figura, danza, pantomima
Età consigliata: 3 – 8 anni

Domenica 22 aprile, ore 17:30: ARCOIRIS

Di e con: Silvia Civilla – Consulenza alla regia: Fabio Matisse Corallini
Lavagna luminosa: Daniela Cecere – Luci: Antonio Apollonio
Una bizzarra maga fuggita da un mondo tutto rosso racconta come sono nati i colori. Per scongiurare l’immobilità e la
tristezza di un mondo solo grigio e nero, scende nella sua cantina laboratorio e attraverso strane combinazioni scopre i
colori fondamentali: prima il blu, poi il giallo, infine il rosso. Ma dopo il primo entusiasmo si rende conto che questi
colori da soli non funzionano.
E allora… Che cos’è il colore? Il colore è lo sguardo che gettiamo sul mondo e che ci restituisce sensazioni, emozioni,
sentimenti. Il colore è un luogo dell’anima dove abita la nostra personale maga delle combinazioni. Qui, grazie a un abile
disegnatrice e al supporto tecnico di una lavagna luminosa la musica diventa un pennello che crea immagini e dà forma
ad atmosfere suggestive.
Durata: 55 minuti
Tecnica utilizzata: teatro d’attore, danza, pantomima, lavagna luminosa
Età consigliata: 3 – 8 anni

Domenica 29 aprile, ore 17:30: RI-FIUTO

Di: Maria Civilla – Con: Maria Civilla, Silvia Civilla, Agostino Aresu
Regia: Silvia Civilla, Marco Alemanno, Maria Civilla – Disegni: Daniela Cecere
Animazione video: Valentina Romano – Luci: Antonio Apollonio
Siamo in un futuro non molto lontano: una nonna racconta alla sua nipotina la storia di tre amici nati con un dono
speciale, un fiuto incredibilmente fuori dalla norma! Grazie a questo anomalo “difetto”, i tre avevano deciso di
improvvisarsi super eroi metropolitani, per difendere la loro città – e magari il mondo intero – dall’invasione di rifiuti
abbandonati nelle campagne, e per sensibilizzare l’umanità tutta sulla necessità di una coscienza in grado di valorizzare
e tutelare il nostro povero, bellissimo eppure maltrattato pianeta Terra!
Per attuare il loro disegno, i tre ragazzi sfruttavano il loro fiuto infallibile e riportavano al mittente ogni tipo di schifezza
inquinante non correttamente differenziata, nella speranza di rieducare quegli animi poco inclini ad apprendere l’arte
del riciclo.
La tematica affrontata nello spettacolo (oltre a quella del valore dell’amicizia) è quella dei rifiuti, non solo intesi come
spazzatura ma anche come rifiuti sociali o come il sentirsi rifiutati dagli altri, specie nella difficilissima fascia d’età
adolescenziale.
Durata: 60 minuti
Tecnica utilizzata: teatro d’attore, ombre, danza, video
Età consigliata: 8 – 13 anni

Il presente programma potrà subire delle variazioni indipendenti dalla volontà degli organizzatori, che saranno
comunicate tempestivamente secondo gli usi.
Ingresso spettacoli (adulti e bambini): € 5,00
Per informazioni contattare i numeri 348 672 2242 (Silvia Civilla) e 349 872 8604 (Roberta Montinaro).

TerramMare Teatro, cooperativa diretta da Silvia Civilla e fondata nel 1999 (come ultima tappa evolutiva
dell’Associazione Anteo – Teatro, Musica, Arti visive – nata nel 1989), è specializzata nella produzione di spettacoli
teatrali per ragazzi. Organizza e gestisce numerose rassegne di teatro a cadenza annuale e promuove eventi teatrali a
360 gradi. Si avvale di specialisti nel settore educativo e artistico provenienti da alcune fra le migliori scuole di
formazione italiane. Produce e porta in scena i propri spettacoli di teatro nel territorio regionale e nazionale. Conduce
laboratori e corsi di aggiornamento all’interno di scuole di ogni ordine e grado.
Dal 2008 TerramMare Teatro è affidataria della gestione continua, esclusiva e diretta del Teatro Comunale di Nardò.
Svolge per esso attività di programmazione, organizzazione e promozione di: rassegne dedicate ai ragazzi e alle famiglie,
rassegne di teatro contemporaneo, rassegne e attività laboratoriali indirizzate alle scuole di ogni ordine.
Organizza, tra l’altro, Partenze d’Aeroplani, rassegna itinerante di teatro per ragazzi e famiglie, giunta alla XII edizione,
in collaborazione con la Regione Puglia e con il contributo di numerose amministrazioni comunali del Salento.