Home / Cronaca / IL CENTRO STORICO, DESERTIFICATO DALLA ZTL, TERRA DI CONQUISTA PER LA MICRODELINQUENZA

IL CENTRO STORICO, DESERTIFICATO DALLA ZTL, TERRA DI CONQUISTA PER LA MICRODELINQUENZA

Una conseguenza che i giovanissimi amministratori comunali non hanno previsto, nella loro sicumera. Ed ora attenzione ai ciucci che volano!

Sono cronaca degli ultimi giorni i diversi atti vandalici che hanno ripetutamente afflitto la nostra città ma soprattutto il nostro centro storico, fiore all’occhiello d’estate ma completamente abbandonato nei mesi invernali.

Questi ripetuti episodi di vandalismo mettono in evidenza la necessità di incentivare e potenziare gli interventi volti ad aumentare la sicurezza nel nostro territorio comunale, anche attraverso modalità di prevenzione e dissuasione che sono legate alla presenza delle telecamere di videosorveglianza.

L’attivazione della zona ZTL ha ulteriormente isolato, soprattutto nelle ore notturne, i residenti che si ritrovano costantemente a contatto con piccole scorribande che ormai hanno superato il limite della tolleranza danneggiando non solo beni privati ma anche edifici e beni pubblici.

Senza tralasciare la sporcizia in cui versano diverse aree soprattutto parliamo di zone in cui è decisamente più scarsa l’illuminazione.

Per evitare tutto ciò la videosorveglianza andava garantita fin dall’inizio ai fini di garantire la pubblica sicurezza e non solo focalizzare l’attenzione sugli accessi ai varchi dimenticando le zone più sensibili.

Invitiamo l’Amministrazione a un maggiore controllo, in particolare nelle ore serali e eventualmente notturne, i controlli sono necessari per garantire maggiore sicurezza ai cittadini del quartiere.

Chiederemo per questo in questi giorni la convocazione urgente di un tavolo di lavoro con le Forze dell’ordine, per affrontare le problematiche emerse in merito alla sicurezza dell’intera area.

Marco Raho
Presidente Comitato Centro Storico

About Redazione

Leggi anche

“SUONA ANCORA” PER NON DIMENTICARE LE VITTIME DELL’OLOCAUSTO

Lunedì 27 gennaio alle ore 19.30, “Giorno della Memoria”, presso la Parrocchia San Francesco da …

SCARICA LA NOSTRA APP!