Home / Spettacolo&Cultura / LA NOTTE BIANCA DEL COMMERCIO DEL 16 NOVEMBRE ACCENDE LE LUMINARIE NATALIZIE

LA NOTTE BIANCA DEL COMMERCIO DEL 16 NOVEMBRE ACCENDE LE LUMINARIE NATALIZIE

Torna la Notte Bianca del Commercio e stavolta in versione invernale con l’attesa accensione delle luminarie natalizie. Sabato 16 novembre, a partire dalle ore 19, il centro storico, l’anello viario esterno e le altre vie commerciali della città accoglieranno un evento “diffuso” con iniziative di musica, gastronomia, arte e cultura e con sconti e iniziative promozionali da parte delle attività commerciali, che saranno aperte per l’occasione sino a notte fonda.

Il programma prevede lo show cooking di piazza Battisti a cura di Spadello Bello, con musica e un dj set finale. In piazza Salandra si potranno ammirare le esibizioni degli allievi della Scuola Circense di Lecce. In via Vittorio Emanuele, invece, altri momenti dedicati alla musica live. In via XX Settembre il Rotary Club Nardò accenderà (alle ore 21) l’albero di Natale donato da Arte&Luce Luminarie s.a.s. di Muro Leccese, cui seguirà l’esibizione del duo violino-violoncello con Irene Rizzo e Luca Basile e la contestuale raccolta fondi finalizzata al restauro della statua di San Gregorio. Tutte le altre strade interessate dalla Notte Bianca del Commercio ospiteranno piccoli eventi musicali e iniziative di animazione con artisti di strada, a cura delle attività commerciali. Spicca la volontà di fare rete delle stesse attività e di collaborare a un evento che non coinvolge solo gli operatori dell’area Duc, che ad esempio ospiteranno per una notte al proprio interno molte attività che hanno la sede fuori del perimetro del Distretto. Dedicato principalmente ai bambini, infine, il trenino a cura di Salento Open Tour che percorrerà il centro storico e l’anello commerciale e che a bordo ospiterà animazione e piccoli eventi a scopo ludico e didattico. Il momento più significativo della Notte sarà, però, l’accensione delle luminarie, prevista per le ore 22, che “accenderanno” la città per tutto il periodo delle festività natalizie. Si tratta di un progetto di Terotecna Light Design di Galatina che propone un mix molto elegante e accogliente di luci calde e fredde e il light show con un effetto “movimento” continuo che conferirà dinamismo all’intera struttura delle luminarie. Da evidenziare la presenza in piazza Salandra di un grande elemento luminoso tridimensionale (alto 4 metri), un albero conico ricoperto di luci (di 8 metri) per decorare l’ingresso del castello in piazza Battisti e la presenza diffusa di “tende” luminose sugli edifici storici della città.

“Con la Notte Bianca del Commercio – spiega l’assessore alle Attività Produttive e al Turismo Giulia Pugliala città entrerà ufficialmente nel clima natalizio. Il successo della Notte Bianca del 31 maggio scorso e la soddisfazione dei commercianti e dei tantissimi cittadini che hanno partecipato, ci hanno indotti a riproporla legandola all’accensione delle luminarie, che in città non era mai avvenuta oltre cinque settimane prima di Natale. Sarà uno spettacolo bellissimo, sia per gli eventi previsti che per il progetto di decoro e arredo luminoso che ci accompagnerà per il periodo delle feste. Per tutti, di nuovo, la possibilità di fare acquisti in modo molto vantaggioso perché tutte le attività commerciali stanno studiando iniziative promozionali inedite e ospiteranno nell’area Duc le attività che non rientrano in quest’area. La città ha risposto ancora una volta con entusiasmo e grande disponibilità ed è pronta ad accogliere tantissime persone, come è stato a maggio. Questo evento è un’altra opportunità che cogliamo con il Distretto Urbano del Commercio, che sta risultando fondamentale per il rilancio del settore”.

La Notte Bianca del Commercio della città di Nardò è un evento in collaborazione con l’Unione Commercianti di Nardò, previsto nell’ambito del Distretto Urbano del Commercio finanziato dalla Regione Puglia, uno strumento di sviluppo con il quale l’amministrazione comunale intende sostenere le attività produttive. L’area del Duc comprende il centro storico, gli assi viari principali e le vie di collegamento (corso Galliano, via Principi di Savoia, via Duca degli Abruzzi, via Roma e le zone comprese tra queste e il centro storico). Si tratta della porzione della città maggiormente interessata dalla presenza di attività commerciali, artigianali e di servizi. Il Duc è stato individuato su iniziativa dell’assessorato alle Attività Produttive, di concerto con la Regione Puglia, con Confcommercio e Confesercenti.

About Redazione

Leggi anche

DA FANTASY PARTY IL NATALE ARRIVA PRIMA

SCARICA LA NOSTRA APP!