Home / Cronaca / IL DESTINO DI COMMERCIANTI E RESIDENTI DEL CENTRO STORICO AFFIDATO AD UN QUESTION TIME

IL DESTINO DI COMMERCIANTI E RESIDENTI DEL CENTRO STORICO AFFIDATO AD UN QUESTION TIME

Così si chiama l’incontro tra consiglieri comunali e Amministrazione per rispondere alle interrogazioni.

Poco fa abbiamo discusso in Consiglio Comunale un’interrogazione presentata da me e Daniele Piccione il 24 aprile, avente ad oggetto la regolamentazione al traffico veicolare nel centro storico.
Chiedevamo all’amministrazione comunale se fosse suo intendimento recepire la proposta avanzata dal comitato centro storico e presentata tramite un apposito documento, ovvero l’introduzione delle fasce orarie per l’accesso al borgo antico. Una proposta sottoscritta da oltre 1500 neretini che hanno materialmente firmato una missiva che è agli atti del Comune di Nardò ed il cui soddisfacimento sarebbe il minimo indispensabile di fronte a un regolamento sgangherato e dannoso e alla luce del calo vertiginoso di presenze che inevitabilmente subirà il centro storico data la fine della stagione estiva.

La risposta dei signori di palazzo è stata questa:

– Nessuna modifica del regolamento e nessuna introduzione delle fasce orarie;

– Il comitato centro storico, composto da decine di commercianti, residenti e professionisti è stato definito un “fantomatico comitato”.

Fine. Lascio a voi ogni giudizio. Perché a noi stavano cadendo le braccia per terra.

Lorenzo Siciliano, consigliere di minoranza

About Redazione

Leggi anche

“L’OPERA SEME” – UN PROGETTO DI ECONOMIA SOCIALE E CULTURALE AL VIA NELLA NOSTRA DIOCESI

È partito ufficialmente il Progetto Opera Seme della Caritas della Diocesi di Nardó-Gallipoli basato sui …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SCARICA LA NOSTRA APP!