Home / Territorio / MADE A NARDÒ – UNO STRAORDINARIO PREMIO PER LA SALSA NERETINA

MADE A NARDÒ – UNO STRAORDINARIO PREMIO PER LA SALSA NERETINA

La salsa equa e solidale, prodotta seguendo una filiera “eticamente corretta”, si aggiudica un prestigioso riconoscimento.

“Sfruttazero” che è il nome del prodotto è tra gli 11 vincitori del Lush Spring Prize. Di che cosa si tratta?

Lush Fresh Handmade Cosmetics è un’azienda di cosmetici naturali e cruelty free che ha oltre 930 punti vendita in 49 paesi. Lush offre finanziamenti per progetti rigenerativi attraverso The Sustainable Lush Fund dal 2010. Il premio è coordinato da Ethical Consumer, una cooperativa multilaterale senza scopo di lucro del Regno Unito. Ethical Consumer studia le problematiche etiche relative ai prodotti acquistati quotidianamente dalle persone. Il Lush Spring Prize esiste per supportare un movimento mondiale per la rigenerazione sociale ed ambientale, finanziando progetti che superano il concetto di sostenibilità e lavorano in maniera olistica per ripristinare il benessere delle loro comunità e dell’ambiente. “In questi giorni due di noi – dice la presidente del gruppo DaS, Rosa Vaglio – Émile Aubry Gianni de Giglio e Angelo Cleopazzo, sono in Inghilterra dove proprio a Londra si svolgerà la cerimonia di premiazione. Sono lì per rappresentare Solidaria Bari e Diritti a Sud che, dopo cinque anni di collaborazione intensa e leale, condividono adesso questa bellissima e grande soddisfazione. Soddisfazione ancor più intensa perché arrivata solo ed esclusivamente grazie al nostro impegno e all’appoggio di tutti e tutte coloro, tra compagni e sostenitori, che credono in noi”. Sfruttazero è stato selezionato tra 250 progetti provenienti da tutto il mondo e sarà premiato insieme ad altre luminose realtà provenienti dall’Europa, dal Sud America e dall’Africa orientale e meridionale. “Felici di questo risultato, continuiamo il nostro lavoro, consapevoli che abbiamo ancora tanto da fare ma che quello che abbiamo fatto finora sta sicuramente lasciando un segno. Positivo” conclude Rosa Vaglio.

About Redazione

Leggi anche

ARE YOU READY? I “MEDINITA” LIVE A LA FABBRICA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SCARICA LA NOSTRA APP!