Home / Cronaca / URBAN PARK ALL’INCORONATA, SI AGGIUNGONO L’AREA SKATE E LO SPAZIO RISTORO

URBAN PARK ALL’INCORONATA, SI AGGIUNGONO L’AREA SKATE E LO SPAZIO RISTORO

L’Urban Park in corso di realizzazione in zona Incoronata diventa più bello e più interessante.

Grazie alle economie di gara del progetto, infatti, sarà possibile realizzare alcuni interventi integrativi, come il muro di cinta con la funzione di demarcare e recingere la proprietà comunale con maggiore precisione, un’area per l’attività di skate e uno spazio di ristoro e presidio con struttura leggera in legno prefabbricato. Proprio l’area per lo skateboard è stata una precisa proposta di un nutrito gruppo di giovanissimi neretini praticanti della disciplina, che il sindaco Pippi Mellone ha accolto di buon grado qualche mese fa. L’architetto Elisabetta Ferrocino, che ha ideato il progetto complessivo dell’Urban Park (insieme al geometra Salvatore Albanese e al geologo Andrea Vitale), ha firmato anche il progetto di completamento del parco per un importo di circa 124 mila euro, finanziato appunto con 84 mila 600 euro rivenienti dalle economie di gara.
I lavori all’Urban Park sono iniziati lo scorso gennaio ad opera della S.M.E. Strade s.r.l. di Copertino. Si tratta di un significativo intervento di rigenerazione urbana, in una zona molto bella e densamente abitata. Peraltro, con una fortissima valenza simbolica perché il parco prenderà il posto dello scheletro del “nuovo” (e mai completato) palazzo di città. Sarà un’area verde di 25 mila metri quadri con prato, arbusti verdi di medio e alto fusto e piante da fiore ornamentali. Sentieri pedonali in materiale ecocompatibile e drenante, ad andamento leggermente sinuoso, disegneranno e individueranno aree con differenti funzioni finalizzate allo svago e alla socializzazione. Significativa la presenza di una zona verde centrale, che riprodurrà idealmente la forma spigolosa del vecchio palazzo, divenendo il nucleo della vita del parco. Attorno a questo nucleo ci sarà un’area parcheggio, un’area giochi per bambini, un’area fitness, un’area per lo street basket, un campo da bocce, un campo di beach volley e un dog park.
“Ai giovanissimi skaters – ricorda il sindaco Pippi Mellone – promisi qualche tempo fa che avremmo aggiunto l’area per lo skateboard se le economie di gara lo avessero permesso. Così è stato e oggi, anche grazie ad un altro piccolo sacrificio di bilancio, siamo in grado di rendere l’Urban Park ancora più bello e attraente. Sarà un’area in grado di coinvolgere tutti, bambini, giovani, anziani, persone semplicemente in cerca di un po’ di relax e area buona. Un miracolo di cui siamo orgogliosi, se pensiamo a cosa era quella zona con quel mostro orribile del palazzo di città, mai completato dalla fallimentare politica neretina dei decenni scorsi”.
“L’area per lo skateboard è la ciliegina sulla torta – aggiunge il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Oronzo Capoti – e questo parco è un sogno che si avvera, uno spazio per tutti, per il relax, lo sport e il divertimento. Ci accorgeremo molto presto quanto quest’opera sia importante dal punto di vista urbanistico, sociale e culturale”.

About Redazione

Leggi anche

VINI A SUD, ECCO LA PASSERELLA DEI VINI DELLE MIGLIORI CANTINE PUGLIESI

Domani nel centro storico il wine festival organizzato dall’associazione “Nereidi”. Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1
Scrivici, ti risponderemo il prima possibile!
Powered by
SCARICA LA NOSTRA APP!