Home / Cronaca / ORGANICO DI POLIZIA LOCALE AI MINIMI TERMINI E LA UIL SCRIVE AL SINDACO MELLONE

ORGANICO DI POLIZIA LOCALE AI MINIMI TERMINI E LA UIL SCRIVE AL SINDACO MELLONE

“Bisogna assumere in anticipo gli stagionali a tempo determinato”. Già da maggio, dunque, e non solo nel clou della stagione estiva. Ma i soldi ci sono?

La richiesta difficilmente sarà evasa perché in municipio si combatte da tempo con le ristrettezze di bilancio e molti fornitori sono in attesa di pagamenti da diversi mesi. E’ complicato ora, peraltro in fase di deliberazione del bilancio di previsione, pensare a nuove uscite. Il dirigente provinciale Uil Fpl, Antonio Romeo, non usa mezzi termini e in una lettera del quattro aprile scorso ricorda che il Corpo è chiamato ad uno sforzo notevole nei mesi a venire.

L’Amministrazione comunale, infatti, “ha interesse di avviare – scrive il segretario territoriale – la chiusura del centro storico attraverso l’attuazione della Ztl, chiusura che comporterà un notevole aumento dei flussi circolazione stradale sulle vie extra murarie, la chiusura e il controllo delle marine nel periodo estivo, i cantieri stradali in programmazione, l’approssimarsi del periodo estivo, tutte situazioni, queste, che richiederanno uno sforzo impegnativo e immane sul fronte del personale della Polizia locale”. Ma già ora si riesce, con molta fatica, a garantire i servizi minimi con le 19 unità in servizio compresi gli ufficiali e gli addetti ai servizi amministrativi.

L’unica soluzione, secondo Romeo, è attingere alla graduatoria per le assunzioni stagionali, ancora in vigore fino al 2020 e da lì assumere gente nuova almeno da maggio e fino al prossimo settembre. Restano in piedi i nodi che vedono assottigliarsi continuamente il numero degli agenti con lo spettro dei pensionamenti che, anche senza quota 100, porteranno a inevitabili esodi per anzianità. A questo si associa la mancata previsione di nuove assunzioni.

About Redazione

Leggi anche

MA… A CHI PIACE DAVVERO?

Non è la prima volta che si prendono finanziamenti inutili. E’ successo anche in passato. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SCARICA LA NOSTRA APP!