Home / Spettacolo&Cultura / SEMI DI LEGALITÀ, LA LOTTA ALLA MAFIA CON L’ESEMPIO DEL “SINDACO PESCATORE”

SEMI DI LEGALITÀ, LA LOTTA ALLA MAFIA CON L’ESEMPIO DEL “SINDACO PESCATORE”

Semi di Legalità è un’iniziativa interistituzionale di antimafia sociale finalizzata a divulgare una cultura fondata sulla lotta non repressiva all’illegalità e capace di contrapporsi alla cultura della violenza, della sopraffazione e del ricatto. L’iniziativa coinvolge, tra gli altri, la Regione Puglia, i Comuni di Nardò e Porto Cesareo e la Fondazione “Angelo Vassallo” e si terrà sabato 13 aprile presso l’istituto scolastico di via Piccinni a Porto Cesareo, con inizio alle ore 14:30. Per il Comune di Nardò parteciperà l’assessore all’Ambiente Mino Natalizio.

Il leitmotiv è la legalità, intesa come educazione alla corresponsabilità sociale, attraverso cui sviluppare la coscienza etica personale e comunitaria, favorire la rete dell’associazionismo per una legalità del “noi” e difendere i valori della Costituzione. Legalità, ma anche memoria e impegno, come azione formativa dalla forte valenza etica, affinché il ricordo sia vissuto come impegno civico e come stile di vita, da testimoniare ogni giorno e non come commemorazione retorica. I “Semi della Legalità” sono le persone che, nel riconoscere e condannare tutti i comportamenti illeciti, si dotano degli strumenti della conoscenza e delle virtù morali per incidere positivamente nel cambiamento sociale. Il forte valore simbolico dell’iniziativa del 13 aprile risiede proprio in questo: scuotere le coscienze, soprattutto nelle nuove generazioni, affinché possa germogliare vitale e rigoglioso il seme della legalità, per essere trasmesso alle future generazioni.

Il programma della giornata prevede l’esecuzione dell’inno di Mameli e i cori I corsari del veliero e I guardiani del faro, i saluti istituzionali e l’intervento di Dario Vassallo, il fratello di Angelo, il “sindaco pescatore” di Pollica (Salerno) ucciso la notte del 5 settembre 2010 da mani ancora ignote. Ci saranno poi alcune letture da parte di Ivan Raganato e Ornella Castellano tratte dal libro di Dario Vassallo Il sindaco pescatore. Quindi i canti Heal the world e We are the world. Per rendere più tangibile questo impegno di responsabilità individuale e collettiva, ci sarà poi un momento dedicato alla piantumazione dei semi del giglio marino che la Fondazione ha assunto come simbolo di legalità e di tutela ambientale, anche per i benefici della sua azione anti-erosione dei litorali sabbiosi, dimostrata da diversi studi. Dario Vassallo guiderà il corteo che dalla scuola si sposterà alla spiaggetta del paese per la piantumazione dei semi del giglio marino. È prevista la partecipazione dei familiari di alcune vittime pugliesi delle mafie.

About Redazione

Leggi anche

OFFESE PESANTEMENTE IL SINDACO RISI. LA SENTENZA NEI CONFRONTI DI UN IMPRENDITORE NERITINO

Il giudice monocratico della prima sezione penale del tribunale di Lecce, Domenico Greco, ha pronunciato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SCARICA LA NOSTRA APP!