NARDÒ 365 FOLK FESTIVAL, UN VIAGGIO NELLA CULTURA DEL SUD

Nardò 365 Folk Festival comincia lunedì e accompagnerà gli amanti della musica, della danza e delle tradizioni del territorio in un viaggio a tre tappe che coniuga la cultura alla bellezza e che vedrà protagonisti tanti bravi artisti salentini. Nardò 365 Folk Festival è, di fatto, un percorso nella memoria storica di questa terra, nella cultura del Sud e del Mediterraneo. Il primo dei tre appuntamenti è in programma lunedì 1° aprile presso il largo antistante la chiesa di San Giuseppe (inizio ore 21) e prevede la partecipazione di Leone Marco Bartolo (chitarra e voce), Giuseppe Delle Donne (percussioni), Massimiliano Però (organetto e voce), Claudio Miggiano (chitarrino, violino e armonica a bocca), Serena Bologna e Serena D’Amato (danza).

Il festival, con la direzione artistica di Serena Bologna, proseguirà il 1° maggio in piazza Salandra e il 1° giugno in piazza Pio XI con tanti altri importanti ospiti.

“L’idea di fondo – spiega l’assessore a Turismo Giulia Pugliaè quella di animare il centro storico in un periodo di media stagione, con lo straordinario pretesto di un evento di qualità per significato e spessore degli artisti. Ma è anche l’occasione per “raccontare” la nostra cultura, le nostre tradizioni e la memoria del territorio attraverso l’enorme patrimonio della musica popolare e anche della danza. Sono contenta che tanti bravi artisti abbiano voluto sposare l’idea di un festival che mi auguro possa avere un seguito e magari crescere nei prossimi anni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top