Home / Cronaca / RINVENUTE TRE “NASSE” NELLE ACQUE DEL PARCO REGIONALE PALUDE DEL CONTE E DUNA COSTIERA

RINVENUTE TRE “NASSE” NELLE ACQUE DEL PARCO REGIONALE PALUDE DEL CONTE E DUNA COSTIERA

Domenica 10 febbraio, gli uomini delle Guardie Zoofile “AGRIAMBIENTE” di Nardò, durante un normale pattugliamento del territorio, mirato alla tutela del territorio, hanno rinvenuto in un corso d’acqua sfociante in mare nei pressi del Parco Regionale Palude del Conte e Dune costiere 3 “Nasse” da pesca posizionate da ignoti. All’interno infatti sono stati trovati pesci e granchi, subito liberati. La cattura e il prelievo ittico nei così d’acqua ricadenti nel parco è vietato dalla Legge, per questo l’attrezzatura rinvenuta è stata successivamente consegnato ai Carabinieri Forestali di Gallipoli per le attività consequenziali.

Nella stessa giornata, le Guardie hanno individuato un pincher libero e incustodito in Via Duca degli Abruzzi a Nardò che rischiava di essere investito dalle auto in transito.  Attraverso il microchip del cane si è potuto rintracciare il proprietario a cui è stato consegnato il cagnolino unitamente alla Sanzione amministrativa di euro 52,00 per l’incauta custodia.

About Redazione

Leggi anche

VINI A SUD, ECCO LA PASSERELLA DEI VINI DELLE MIGLIORI CANTINE PUGLIESI

Domani nel centro storico il wine festival organizzato dall’associazione “Nereidi”. Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1
Scrivici, ti risponderemo il prima possibile!
Powered by
SCARICA LA NOSTRA APP!