Home / Politica / NARDÒ COLONIA DI CASAPOUND. 36.000 EURO AD UN UOMO DI PUNTA DEL MOVIMENTO DI ESTREMA DESTRA

NARDÒ COLONIA DI CASAPOUND. 36.000 EURO AD UN UOMO DI PUNTA DEL MOVIMENTO DI ESTREMA DESTRA

Con la determina n. 1049, pubblicata questo pomeriggio, il Comune di Nardò affida al leccese Matteo Centonze l’incarico di direttore dell’esecuzione del contratto per l’appalto dei servizi di igiene urbana  per un importo pari a 36.000 euro.

Tal Centonze è uno dei capisaldi di Casapound in Provincia di Lecce e già candidato Sindaco per il movimento di estrema destra al Comune di Lecce.

Quello a Centonze è il secondo incarico affidato dal Comune di Nardò ad un uomo di casapound, dopo i 5000 euro all’anno a Felice Lecciso, di Trepuzzi, per la gestione dello sportello alloggi popolari.

Nardò diventa, in sostanza, una colonia di Casapound, meglio conosciuto come i fascisti del terzo millennio. Beneficiati, tra l’altro, ancora una volta dei forestieri, a dispetto delle tantissime professionalità neretine che assistono incredule a questi spettacoli. Chiederemo immediatamente conto di quali siano stati i criteri di valutazione che hanno portato a ritenere più idoneo degli altri il curriculum di Centonze.

 

I Consiglieri Comunali di opposizione

 

Lorenzo Siciliano

Daniele Piccione

Carlo Falangone

Roberto My

Giancarlo Marinaci

About Redazione

Leggi anche

A CHE SERVONO GLI UOMINI?

Domanda interessante, soprattutto se a porsela è un’attrice del calibro di Nancy Brilli che, venerdì 13 dicembre, porterà in …

SCARICA LA NOSTRA APP!