Un immenso complesso immobiliare nelle marine di Nardò sarebbe stato realizzato con i proventi delle estorsioni e dell’usura.

E’ stato, infatti, confiscato insieme ad alcuni terreni a rapporti bancari e da una società tra le provincie di Modena e Reggio frutto di estorsioni compiute nel modenese dal gruppo “GLI INTOCCABILI”.

La confisca è stata eseguita dai finanzieri del Comando Provinciale di Modena. Il patrimonio ora è nelle mani dello stato.