Dario Muci 26 07 2017

Torna la rassegna I Teatri di Torre Nova, organizzata e promossa da TerramMare Teatro, in collaborazione con Comune di Nardò e Regione Puglia e inserita nel cartellone di Nardò Incanta. Una serie di cinque appuntamenti presso la masseria Torre Nova, all’interno del Parco di Portoselvaggio, che inizia domani, mercoledì 26 luglio, con Cunti, filastrocche, ninnananne della cultura popolare salentina, un racconto tra musica e parole di e con Dario Muci.

Si tratta di un percorso nella tradizione orale che scandaglia gli umori del “canto di tradizione” e dei “cunti”. S’incontrano padroni e contadini, signorotti imbellettati, nonni briganti, galeotti, ci si imbatte in storie d’amore e di emigrazione, ci sono il mare e la terra. C’è in buona sostanza, il Sud, che è sì Salento, ma non solo. Dario Muci si fa cantastorie e usa la voce e il canto per raccontare gli scenari in cui versa il Sud.

Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21 ed è consigliato a tutti. Il costo del biglietto è di 5 euro. Informazioni disponibili contattando TerramMare Teatro presso il Teatro Comunale di Nardò in corso Vittorio Emanuele II n. 22, chiamando i numeri di telefono 0833 836240, 348 6722242, 348 8733426 e 327 221 6089 oppure scrivendo all’indirizzo di posta elettronica terrammareteatro@tiscali.it. Il programma completo della rassegna è disponibile sul sito www.terrammareteatro.it o sulle pagine facebook del Teatro Comunale (www.facebook.com/teatrocomunale.dinardo) o di TerramMare Teatro (www.facebook.com/terrammare.teatro).