Home / Territorio / BATTITI LIVE: PROVA DI MATURITÀ ESEMPLARE, GRAZIE NARDÒ!

BATTITI LIVE: PROVA DI MATURITÀ ESEMPLARE, GRAZIE NARDÒ!

Un po’ di stanchezza e tanta soddisfazione a poche ore dalla fine del Radionorba Battiti Live 2017 per il sindaco Pippi Mellone che ha tenuto il fiato sospeso per due giorni seguendo ogni dettaglio della preparazione dell’evento, la lunga serata musicale e il post-concerto, con il regolare deflusso di circa venti mila persone e tutto il lavoro per restituire alla città la sua normalità (ripristino dei luoghi, pulizia, viabilità, ecc.).

“La cosa più importante che mi sento di dire – commenta il primo cittadino – è la consapevolezza che Nardò è una città matura. Ha condiviso in modo esemplare il senso della scelta che abbiamo fatto e ne ha compreso la portata, tollerando i piccoli sacrifici e disagi di questo fine settimana. Ciò, ovviamente, al di là di considerazioni legittime sul gusto musicale e sulle preferenze di ciascuno di noi. È il risultato più rilevante che portiamo a casa grazie a Battiti. Da oggi sappiamo di poter contare su una comunità pronta e disponibile a eventi di questo genere, che “gioca” assieme all’amministrazione comunale e a tutti i soggetti coinvolti la partita dello sviluppo della città e del futuro del territorio. Per l’evento – continua Pippi Mellone – parlano le immagini, da sole. Migliaia di persone per un concerto in città non c’erano mai state. E la prospettiva di via XXV Luglio stracolma di gente partecipe e felice, di giovani e meno giovani, di famiglie, passerà alla storia di questa città. L’idea di una Nardò finalmente viva e protagonista dopo anni di sostanziale anonimato è particolarmente intrigante. Decine di attività commerciali e ricettive hanno ampiamente beneficiato della presenza di così tante persone in città sin dalle prime ore di domenica. Questa manifestazione ha portato alla ribalta Nardò per settimane e non è finita qui perché il 9 agosto avremo la prima serata di Italia1. Abbiamo attirato l’interesse di migliaia e migliaia di persone, colpite dai post e dalle attività social degli artisti, dell’organizzazione, di Elisabetta Gregoraci, di Gianni Morandi e di tutti gli altri. Un ritorno di immagine e di visibilità che oggi è difficile persino quantificare. Certo, abbiamo fatto uno sforzo organizzativo senza precedenti, di concerto con il gruppo Norba, con la prefettura, con le forze dell’ordine e con tutti i soggetti a vario titolo coinvolti, particolarmente impegnativo anche per le recenti disposizioni sulla sicurezza. È stata anche una prova di maturità per la nostra macchina amministrativa. Uno sforzo con il quale abbiamo cercato di ridurre al minimo i disagi e i contrattempi e pensiamo complessivamente di esserci riusciti. Devo dire grazie a tantissime persone, verso molti di questi ho già provveduto personalmente con un abbraccio. Ma devo dire grazie soprattutto alla mia città, che ha partecipato alla festa con lo stato d’animo e con la sensibilità giusti. Grazie davvero – conclude – stamattina siamo tornati al lavoro più carichi che mai”.

About Redazione

Leggi anche

VISITA PASTORALE: A PARTIRE DAL PROSSIMO 12 GENNAIO 2020, FESTA DEL BATTESIMO DEL SIGNORE

Al termine della solenne celebrazione eucaristica per la benedizione degli oli santi, il Vescovo della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *